Heike Hinneburg

Vive in Italia da un anno. C'è un solo modo per esprimere la sua motivazione a dipingere: il colore. Il colore vivo rappresenta per lei il modo migliore per sentire la vita e le piace pensare che i suoi dipinti e il suo modo di usare i colori diano gioia a tutti quelli che li guardano.
La tecnica che usa è la pittura ad acquarello, anche se predilige l’uso dei pastelli ad olio per la loro particolare intensità e vivacità cromatica. La sua passione per la pittura è nata da autodidatta, dieci anni fa in Francia, a Lyon, dove si trovava per ragioni di studio, e anche grazie all’insegnamento di un’amica, già pittrice da molti anni e con discreto successo.
Tornata a Berlino, dove ha vissuto prima di trasferirsi in Italia, si è cimentata nella produzione di copie di quadri celebri, per poi dedicarsi ad una produzione originale frutto del suo sentire.